5 Passi per lanciare una startup

5 Passi per lanciare una startup

da | 10 Luglio 2022 | Start up | 0 commenti

Quali sono i consigli che possiamo dare a chi voglia navigare l’oceano delle startup, cercando di cavalcare le onde e non farsi sbranare dagli squali?

Fare impresa è un’impresa di per sé. Richiede competenze di business, manageriali, progettuali e finanziarie non indifferenti. C’è il mercato, i collaboratori, i potenziali clienti da conoscere bene. Inoltre, non ultimo, l’idea che si vuole concretizzare deve portare del guadagno, quindi essere remunerativa, altrimenti la startup fallisce. Ecco quindi i nostri consigli.

Tutto ruota intorno al Perché

È il purpose, vale a dire il motivo per cui un’azienda esiste. È l’elemento differenziante dalla concorrenza, la ragione per cui i clienti sceglieranno il nostro prodotto rispetto a quello di altre aziende. È un elemento fondante dell’impresa, che crea identità all’interno della squadra e all’esterno, verso i clienti e il mercato.

Costruire il Team come un puzzle

La squadra è il nucleo centrale della startup. È composta da tutti gli elementi che contribuiscono al successo o al fallimento di un’impresa. Dovrebbe essere eterogenea (per competenze ed esperienze) e complementare, come tessere di un puzzle: diverse, ma parti di uno stesso disegno.

Prodotto come Soluzione

Il focus sul prodotto è fondamentale, per progettarlo e costruirlo al meglio, tenendo sempre presenti i bisogni che si vogliono soddisfare. Il prodotto va inteso, in tal senso, come soluzione a dei bisogni reali dei nostri potenziali clienti. Questo evita di innamorarsi troppo della propria idea, spostando l’attenzione dai desideri – interni – del team a quelli – esterni – del mercato.

Alla scoperta dei Clienti

Senza clienti disposti ad acquistare il tuo prodotto, non importa quanto bello o innovativo sia, la startup fallirà. È quindi un grave errore focalizzarsi unicamente sul prodotto e poco o niente sui clienti. È di fondamentale importanza sapere chi sono, dove si possono trovare e attraverso quali canali relazionarsi con loro.

Il Brand come bandiera

Una volta capito e concettualizzato il purpose, costruito un buon team, progettato un buon prodotto e conosciuto il proprio target di clienti, è fondamentale costruire un brand in grado di veicolare i valori, gli aspetti tecnici ed emozionali adeguati al proprio segmento di mercato.
Un brand è la bandiera di un’azienda: rappresenta l’identità aziendale, deve essere unico, riconoscibile e memorabile. È il fulcro intorno al quale si costruisce tutta la comunicazione e il marketing.

Creare una startup richiede passione, coraggio, determinazione e tanto lavoro. Avere solo una grande idea non è sufficiente, perché le sfide da affrontare sono molteplici. Le persone del team saranno sempre quelle che faranno la differenza, con il loro impegno e con l’incoraggiamento che sapranno darsi nei momenti più duri.
Le competenze sono l’àncora di salvezza di qualsiasi team: il “saper fare” è la chiave per progettare, costruire e far fronte ad ogni imprevisto.
Come diceva Aristotele “Dove si incrociano le tue capacità e le necessità del mondo risiede la tua chiamata.”

[Articolo pubblicato su Millionaire di settembre 2021]

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Resta aggiornato sulle novità del settore e i nuovi corsi in partenza.
Iscriviti subito alla nostra newsletter.